Tratto da: la Nuova Venezia
sabato, 7 Febbraio 2009

In piazza Indipendenza la nuova sede del PD

http://pdsd.it/272

San Donà. Nuova sede per il PD di San Donà. Il quartier generale del partito è stato insediato in piazza Indipendenza, negli uffici presi in affitto sopra il Caffè Grande. Una sede ampia e spaziosa, ma soprattutto centralissima dopo gli anni in cui è stata aperta presso il vecchio centro commerciale Heliantus in via Calnova. Una precisa scelta di campo, anzi di piazza, per poter restare vicini al cuore pulsante della città. L’inaugurazione ufficiale della sede non è ancora stata organizzata, ma le bandiere del partito già garriscono al vento che soffia in piazza Indipendenza in questi giorni. La sede è infatti situata in un punto di vista, al primo piano, sopra la tradizionale passeggiata lungo il perimetro dell’agorà più importante, a due passi dal palazzo municipale. La coordinatrice del partito Democratico, Francesca Zottis, è entusiasta della scelta del direttivo della sezione. “L’attività del partito verrà organizzata nella nuova sede – ha commentato la Zottis – ma l’inaugurazione sarà rinviata al prossimo mese con una grande festa e invitati importanti”. (g.ca.)

Tags: ,


3 Commenti - Lascia un commento

  • Inviato da: Daniele
    il 11 Febbraio 2009 alle ore: 17:35

    Complimenti per la nuova sede: è molto visibile!
    Chissà cosa ne pensa la Zaccariotto…

  • Inviato da: Roberto
    il 13 Febbraio 2009 alle ore: 16:33

    … mi risulta che si è già incaz…. già il primo giorno di apertura.
    D’altra parte dopo anni di indigesto simbolo celtico all’ingresso della città, è solo il primo passo per la rinascita del nostro paese, San Donà.
    Roberto

  • Inviato da: angelo
    il 10 Marzo 2009 alle ore: 06:41

    portare la sede in centro è un fatto pieno di indicazioni e di implicazioni, ma in particolare segna la rottura con il passato e con il modo di operare del passato. A questo rinnovamento deve seguire il rinnovamento della nostra rappresentanza nelle varie aree nelle quali il partito esercita le sue funzioni, in particolare il Consiglio Comunale.
    Avanti con il rinnovamento e un invito: chi non rappresenta che se stesso e/o poco più come pensa di poter rappresentare chi è lontano anni luce dalla loro visione della politica, quindi una decisione che sarebbe molto salutare, toglietevi dai piedi.

Lascia un commento


*obbligatorio
**obbligatoria, non verrà pubblicata